Attacchi di fame: come controllarli?

Non è sempre facile controllare gli attacchi di fame. Possono arrivare all’improvviso, a metà mattinata, mentre si è in giro a fare shopping, durante la palestra. Sono i nostri nemici, diciamolo, che tentano di cancellare tutti gli sforzi fatti fino a quel momento. Bloccarli sul nascere è fondamentale. Ma come fare?

ATTACCHI DI FAME DA COMBATTERE

Attacchi di fame eccessivi in palestra? Probabilmente non ci si è alimentati bene durante le ore precedenti. Per evitare dunque di eccedere subito dopo l’allenamento è necessario innanzitutto mangiare sano, bere molta acqua ma anche centrifugati a base di frutta e di verdura. Distribuite sempre l’apporto calorico della giornata in cinque pasti: colazione, pranzo e cena e due spuntini.

COLAZIONE E SPUNTINI, LE REGOLE

Perfetta per ritrovare la giusta energia dopo il riposo notturno,  la colazione dovrebbe essere composta da carboidrati complessi contenuti nei cereali integrali. Quanto allo spuntino, sappiate che la merenda ideale prima dell’allenamento deve ovviamente essere di facile digestione. Rifiutate zuccheri semplici contenuti in bevande zuccherate, snack e dolci.

IL POST PALESTRA

A pranzo indirizzatevi verso un piatto di pasta o riso, magari abbinato a della verdura cruda. A cena andranno bene carne bianca, pesce o bresaola, sempre accompagnati da verdura cruda o cotta.

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*