I cibi che aiutano il buonumore

Addio tristezza. Il buonumore si conquista anche a tavola, ed è più facile di quanto si possa credere. E allora prepariamoci: l’inverno, nei prossimi mesi, porterà giornate uggiose, meno ore di luce, temperature rigide. Tanti fattori che vanno a influire sugli stati d’animo.

CIBI E BUONUMORE

Il segreto per essere  al top sempre è portare a tavola i cibi giusti. Sappiate che il latte, così come lo yogurt, è un’ottima fonte di calcio. Il miglior modo per iniziare la giornata, dunque, è proprio quello di bere un buon bicchiere di latte. I semi oleosi come le mandorle, invece, sono un ottimo alleato dell’umore: la frutta secca è ricca di magnesio e aiuta a proteggere il nostro corpo da stanchezza fisica e mentale. Sì anche alle uova, portatrici di vitamina D, vitamina E, zinco e Omega 3, e alle banane, ricche di potassio e di magnesio, due sostanze che aiutano a ritrovare energia e benessere.

OMEGA 3, TANTI BENEFICI PER L’ORGANISMO

 

CIBI E BUONUMORE: CARNE O PESCE?

Entrambi i cibi portano buonumore. Il salmone ad esempio, ricco di Omega 3, aiuta il funzionamento del cervello. Il pollo, ricco di proteine, contiene pochissimi grassi e aiuta a contrastare malumore e stanchezza.

IL CIOCCOLATO FA BENE

Grazie al triptofano, il cioccolato è un ottimo cibo antidepressivo che riduce lo stress e regala una piacevole sensazione di benessere.

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*