Ritenzione idrica: i rimedi per combatterla a tavola

Ritenzione idrica, se ne sente spesso parlare. Con il disturbo, assai diffuso tra le donne, si indica un accumulo di liquidi negli spazi interstiziali che causa un gonfiore anomalo in alcune zone del corpo come addome, cosce, glutei e caviglie.

L’alimentazione corretta unita a stile di vita salutare e a un’attività sportiva regolare possono però fare la differenza e aiutarci a risolvere il problema della ritenzione idrica, odiato almeno quanto quello della cellulite (qui i consigli su come combatterla).

RITENZIONE IDRICA, LA DIETA CONSIGLIATA

La frutta di stagione rappresenta un ottimo alleato. Basti pensare che l’anguria, ottimo pasto estivo, favorisce l’eliminazione dei liquidi trattenuti dall’organismo, mentre l’ananas aiuta il processo della grazie a un enzima, la bromelina. Anche i frutti rossi sono indicati per dire addio alla ritenzione idrica. Consumare mirtilli, conosciuti per il loro potere antiossidante in grado di prevenire l’attacco dei radicali liberi, è un’ottima idea. Spazio anche al ribes, ricco di vitamina C, che svolge un’azione diuretica e antinfiammatoria.
Non dimentichiamoci delle verdure. La lattuga fornisce vitamine e sali minerali, ha proprietà depurative ed antispastiche, analgesiche e sedative. Sì anche ai cetrioli, dall’effetto depurativo e diuretico. Imparate a consumare regolarmente anche la barbabietola rossa, perfetta per espellere le tossine, mentre gli asparagi disintossicano il corpo e migliorano le funzioni renali.

I CIBI DA NON CONSUMARE

Dimenticate i cibi particolarmente salati. No ai carboidrati raffinati che andranno sostituiti con cereali integrali. Limitate assolutamente affettati ed insaccati. Attenzione anche al glutammato, presente in numerosi cibi come le salse e i prodotti in scatola.

SIETE A UN BUON PUNTO

Non trascurate mai l’idratazione: consumate molta acqua, tisane disintossicanti e infusi naturali. Il percorso per salutare definitivamente il problema della ritenzione idrica è lungo e tortuoso, ma la soddisfazione che riceverete sarà impagabile. Tutti a tavola, dunque, e forza!

Random Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*